Partenariati Pubblico Privati: l’eterna promessa del public procurement?

13 settembre 2022| Synapta
Partenariati Pubblico Privati: l’eterna promessa del public procurement?

Valori di mercato stabili da anni, concentrazione dei progetti nel Centro-Nord, procedure complesse e lunghi tempi di attesa: eppure, la strada per far decollare i partenariati pubblico privati esiste ed è già stata tracciata. Il commento di Federico Maffezzini, Senior Advisor di Synapta.

Un miliardo di euro in cinque anni: è questo il valore totale delle gare pubbliche aggiudicate nel periodo compreso tra il 2017 e il 2021 per quanto riguarda le procedure di partenariato pubblico privato, che si tratti di concessioni o di project financing. Negli ultimi cinque anni, quindi, le gare di “PPP” effettivamente aggiudicate si sono attestate su una media di 200 milioni di euro di valore annuale, senza mostrare alcuna tendenza di crescita significativa. La maggior parte del valore si concentra in Lombardia (416 milioni d euro), Piemonte (250 milioni) e Lazio (119 milioni), con le regioni del Sud pressoché escluse dalla classifica.

contrattipubblici.org valore aggiudicazioni di partenariato pubblico privato
Su ContrattiPubblici.org l’andamento del valore delle aggiudicazioni dei contratti di Partenariato Pubblico Privato.

Partenariati Pubblico Privati: un settore ancora poco significativo sul totale del public procurement

I dati, disponibili per i clienti della piattaforma ContrattiPubblici.org, mostrano quindi un settore tendenzialmente statico e poco significativo rispetto al più ampio contesto degli acquisti pubblici, con un marcato protagonismo di comuni (50% del valore totale delle gare) e settore sanitario (25% del valore totale). Se da un lato i comuni tendono a utilizzare i partenariati pubblico privati nell’ambito delle infrastrutture (dai cimiteri ai parcheggi, dalla piscina al centro sportivo) e dell’efficientamento energetico, dall’altro le aziende sanitarie pubbliche si servono dei partenariati per la costruzione di nuovi ospedali o apparecchiature medicali in cambio della gestione a canone affidata ai privati.

partenariato pubblico privato le tipologie di acquirenti secondo contrattipubblici.org
L’andamento delle aggiudicazioni “PPP” per tipologia di acquirente (dati ContrattiPubblici.org).

Le criticità secondo Anac: complessità, durata delle gare, mancanza di competenze

Eppure, sulla carta i partenariati pubblico privati avrebbero tutto il necessario per poter fare il salto dimensionale, a cominciare proprio da ambiti come quello urgentissimo dell’efficientamento energetico degli edifici pubblici. A ridurre in maniera significativa le opportunità di utilizzo dei PPP, secondo Anac, esistono criticità irrisolte di tipo soggettivo e oggettivo: in primis la mancanza di competenze ed esperienze pregresse di molte stazioni appaltanti nella realizzazione delle gare, spesso caratterizzata da valori mediamente elevati rispetto a quelli cui sono abituati i funzionari degli enti meno attrezzati; in secondo luogo, la persistente difficoltà nella valutazione preliminare di costi, ricavi e rischi dei singoli progetti, a cui si somma una durata media delle procedure che scoraggia anche gli imprenditori meglio intenzionati.

I vantaggi del PPP e le aspettative legate a decisioni di tipo politico

In questo contesto, solo il processo in atto di qualificazione delle stazioni appaltanti potrebbe, nel breve periodo, portare a un cambio di passo: la disponibilità di stazioni appaltanti in grado di realizzare una gara PPP, a beneficio di intere aree territoriali e stazioni appaltanti meno qualificate, potrebbe portare infatti a una velocizzazione dei processi e a una maggiore capacità propositiva del pubblico verso il privato, con una crescita generale del valore e del numero di gare bandite. Tutte le criticità elencate, infatti, non possono far dimenticare gli indubbi vantaggi dei partenariati pubblico privati, siano essi l’anticipazione finanziaria degli investimenti o l’ancor più importante condivisione di competenze e know-how delle imprese verso il settore pubblico: una possibilità concreta, ostacolata dalle criticità elencate da Anac, che solo una decisione strettamente “politica” potrebbe contribuire a rendere più accessibile al maggior numero possibile di soggetti.

Federico Maffezzini
Senior Advisor – Synapta


anac partenariato pubblico privato

Condividi


AZIENDE

Perché scegliere ContrattiPubblici.org?

Grazie a ContrattiPubblici.org puoi anticipare l’uscita di nuovi bandi analizzando le scadenze dei principali contratti e scoprire quali PA acquistano beni e servizi che offri.

Scopri come