La guida di ContrattiPubblici.org

La guida di ContrattiPubblici.org

Il motore di ricerca

ContrattiPubblici.org è il motore di ricerca dei contratti pubblici italiani e funziona come Google!

Ricerca

La ricerca può essere effettuata inserendo delle parole chiave oppure Ragione sociale e Partita IVA di aziende e Pubbliche Amministrazioni.

Potrai scegliere se navigare nella sezione contratti o in quella bandi, selezionando nel menu a tendina del motore di ricerca la voce desiderata.
Inserendo delle parole chiave otterrai come risultato un elenco di contratti che le contiene. Con i filtri a disposizione sotto la barra di ricerca è possibile filtrare i risultati.

guida contrattipubblici.org_il motore di ricerca

Una serie di viste ti permetteranno di analizzare la tua ricerca sotto vari punti di vista:

  • Elenco di contratti/acquirenti/fornitori;
  • Dashboard con grafici interattivi;
  • Scadenzario che ti permette di visualizzare i contratti su una linea temporale, utile per monitorare le scadenze dei contratti.

Per ogni azienda e Pubblica Amministrazione è disponibile una scheda-profilo utile ad approfondire l’analisi di competitor e target.

Infine, nella tua area personale troverai la tua area di lavoro personale con una sezione dedicata per i tuoi clienti, competitor, notifiche sui bandi aperti e tanto altro.

cronologia

Contratti

ContrattiPubblici.org raccoglie più di 23 milioni di contratti pubblici (numero in continuo aggiornamento), stipulati dalle Pubbliche Amministrazioni italiane con aziende fornitrici.

Per contratto, o contratto pubblico, intendiamo un negoziato giuridico a titolo oneroso con il quale una o più stazioni appaltanti affidano a uno o più operatori economici l’esecuzione di lavori e opere oppure l’acquisizione di servizi e forniture.

Possono quindi essere considerati contratti pubblici sia un grande intervento sul Ponte sullo Stretto sia la piccola manutenzione da poche centinaia di Euro.

 

guida contrattipubblici.org_ scheda contratti

L’elenco dei contratti ti permette di conoscere per ogni singolo contratto:

  • Oggetto della fornitura;
  • CPV,
  • CIG;
  • Tipologia di procedura (affidamento diretto, affidamento in adesione ad Accordo Quadro, procedura negoziata, procedura ristretta…);
  • Pubblica Amministrazione (Stazione Appaltante);
  • Azienda fornitrice vincitrice;
  • Data inizio;
  • Data fine;
  • Importo concordato;
  • Importo liquidato;
  • Eventuali allegati (testo del bando, capitolato tecnico, determina dirigenziale…).I contratti di proprio interesse possono essere salvati attraverso la funzionalità “Salva” che ti permette di inserire i contratti in apposite liste preferiti create da te e disponibili nella tua area personale o come filtro di navigazione.

Inoltre, nel caso ne avessi bisogno, con il tasto Esporta in formato Excel potrai scaricare i dati in modo da elaborarli ulteriormente e fare una analisi di mercato approfondita.

guida contrattipubblici.org_pagina ricerca contratti

Bandi

Il Bando pubblico è uno strumento per l’indizione della procedura di scelta del contraente, adottato da una stazione appaltante che intende aggiudicare un contratto pubblico.

ContrattiPubblici.org, attraverso una sezione dedicata, ti permette di cercare nuovi bandi ma anche di navigare lo storico dei bandi pubblicati.

Tracciamo ad oggi circa 3.500 bandi attivi, per un valore di 60 miliardi di Euro.

Tra le oltre 1000 stazioni appaltanti delle quali sono attualmente disponibili i bandi (dal giorno successivo alla pubblicazione):

  • Gazzetta Ufficiale Italiana (G.U.R.I.)
  • Tender Electronic Daily (TED)
  • Consip
  • Rdo aperte sul Mepa
  • Portale del Ministero dei Trasporti (M.I.T.)
  • Sintel – Regione Lombardia
  • Sitar-ER – Soggetto aggregatore Regione Emilia Romagna
  • Soresa – Soggetto aggregatore Regione Campania
  • SardegnaCAT
  • Scr Piemonte
  • Start Toscana
  • Portali delle principali Regioni, Province, Città Metropolitane
  • Portali di alcuni Comuni, ASL e Università

E il numero delle fonti è in continua crescita!

guida contrattipubblici.org_ scheda bandi

Le informazioni presenti per ogni bando sono:

  • Indicazione dello stato del bando (attivo/terminato)
  • Oggetto del bando
  • Scelta del contraente
  • Settore
  • Pubblica Amministrazione (Stazione appaltante)
  • Base d’asta
  • Data di Pubblicazione del bando / Data di termine
  • Criterio di aggiudicazione
  • Modalità di realizzazione
  • Tipologia Intervento (fornitura; servizio; lavoro)
  • CPV
  • RUP
  • Fonti (dove è uscita la notizia dell’uscita del bando)

Con il pulsante “Cerca su google” è possibile cercare il bando direttamente su google.

In allegato trovi anche tutti i documenti relativi al bando (bando di gara, capitolato ecc.).

Allegati

Per Allegato intendiamo un documento reperito sul WEB associato ad un CIG preciso.

I documenti possono essere di diversa natura come, ad esempio:

  • il bando di gara;
  • l’esito della gara;
  • la determina dirigenziale;
  • elenchi.

guida contrattipubblici.org_ricerca per allegato

Nella sezione allegati potrai cercare le parole chiave del tuo mercato all’interno dei documenti presenti.

Progetti

Per Progetto intendiamo un progetto d’investimento pubblico, come ad esempio la realizzazione di nuove strade, la manutenzione di spazi pubblici, corsi di formazione, progetti di ricerca, incentivi alle imprese. I progetti sono identificati da un CUP – Codice Unico di Progetto.

Ad ogni CUP corrisponde un set di dati che fotografa la decisione dell’ente di realizzare lo specifico progetto; comprende al suo interno tutte le informazioni necessarie ad identificare tale intervento, quali ad esempio la descrizione, la classificazione, gli importi di costo e finanziamento previsti e la localizzazione.

guida contrattipubblici.org_ scheda progetti

All’interno di un Progetto verranno quindi indicati i singoli contratti inerenti a quel Progetto d’investimento.

Per ogni progetto conosciamo:

  • Status (attivo/terminato);
  • Oggetto;
  • CUP;
  • Pubblica Amministrazione proponente;
  • Costo e finanziamento;
  • Luogo di realizzazione del progetto;
  • Anno d’inizio lavori/fornitura;
  • Eventuale link ai contratti già stipulati all’interno del progetto.

Programmazione

La programmazione riguarda gli interventi pubblici che si intendono realizzare.

Il CUI – Codice Unico di Intervento è un codice che disciplina le procedure e gli schemi-tipo per la programmazione biennale e triennale da attuarsi da parte delle stazioni appaltanti.

Il CUI serve a identificare univocamente le singole unità oggetto di programmazione di beni e servizi (ossia l’intervento, il lavoro o il lotto funzionale incluso in programmazione); unità che costituiscono appunto l’oggetto della fase di programmazione biennale per forniture/servizi e triennale per lavori.

guida contrattipubblici.org_ scheda programmazione

Per ogni Programmazione conosciamo:

  • Oggetto;
  • CUI;
  • Se ci sono dei Progetti collegati, il CUP (con link al progetto);
  • Pubblica Amministrazione proponente
  • Importo / eventuale importo privato
  • Data di inizio
  • Anno di riferimento
  • Tipo di prestazione
  • Priorità
  • Copertura finanziaria
  • Nuovo affidamento (Sì/No)

Acquirenti (stazioni appaltanti)

Elenco delle Stazioni appaltanti, ordinabile per numero di contratti o somma degli importi.

Per Stazione appaltante intendiamo una Pubblica Amministrazione che affida a un operatore economico un contratto pubblico di appalto o di concessione avente per oggetto l’acquisizione di servizi o forniture oppure l’esecuzione di lavori o opere.

Con “Pubbliche Amministrazioni” intendiamo una varietà molto ampia di soggetti, che comprende naturalmente enti della PA locale e centrale in senso stretto (es. Comuni, Regioni, Ministeri), ma anche enti pubblici (come ad esempio Scuole, Università, enti del Sistema Sanitario Nazionale) e società di diritto privato a partecipazione pubblica (come ad esempio in-house, municipalizzate, centrali d’acquisto).

Le Stazioni appaltanti possono essere salvate in apposite liste configurabili mediante attraverso il pulsante “Salva” presente sulla singola anagrafica.

Queste liste sono disponibili anche nella propria area personale, e sono applicabili nel filtro “acquirente” (ad esempio per filtrare una propria ricerca concentrandola su un elenco pre-costituito di soggetti di interesse).

guida contrattipubblici.org_ricerca per acquirente

Fornitori (aziende fornitrici)

Elenco delle aziende fornitrici, ordinabile per numero di contratti o somma degli importi.

Per azienda fornitrice intendiamo un’azienda a cui è stata assegnata l’esecuzione di un appalto di opere, un lavoro, un servizio oppure forniture o concessioni, da parte di una stazione appaltante.

guida contrattipubblici.org_ricerca per fornitore

Le aziende fornitrici possono essere salvate in apposite liste, disponibili nella propria area personale o nel filtro fornitore.

Con ContrattiPubblici.org è possibile fare un’ analisi dei competitor noti e dei competitor potenziali.

 

 

Bandi o Contratti?

La ricerca all’interno del motore di ricerca può essere effettuata inserendo delle parole chiave, Ragione sociale e Partita Iva di aziende e Pubbliche Amministrazioni, oppure inserendo il CIG di un contratto per ottenere un risultato puntuale.

Inserendo la Partita Iva, Codice Fiscale o nome di un soggetto (che può essere acquirente o fornitore): il sistema autocompleta la ricerca e fornisce suggerimenti.

guida contrattipubblici.org_fare una ricerca

Una volta entrato nella pagina principale potrai scegliere se navigare nella sezione contratti o in quella bandi, selezionando nel menù a tendina del motore di ricerca la voce desiderata.

Da questo menu a tendina sarà possibile navigare anche la sezione allegati; progetti e programmazione.

guida contrattipubblici.org_menu a tendina della ricerca

Impostare una ricerca

Inserendo delle parole chiave (combinate tra loro con gli operatori booleani, vedi sotto) otterrai come risultato un elenco di contratti pubblici che le contiene.
Spostandoti nella Tab “Acquirenti” o in quella “Fornitori” vedrai invece l’elenco delle Pubbliche amministrazioni e delle Aziende che hanno stipulato e vinto i contratti oggetto della ricerca.

Con i filtri a disposizione sotto la barra di ricerca è possibile filtrare i risultati.

Suggerimento: una volta effettuate una prima ricerca, osserva la tag cloud per verificare che l’ambito identificato corrisponda a quanto cercavi. Puoi ispirarti alla tag cloud per arricchire o concentrare la tua ricerca

guida contrattipubblici.org_filtro tag cloud

La ricerca può essere visualizzata in 3 differenti modalità (vedi sotto per approfondimenti):

  1. organico: consiste nella vista ad elenco di contratto/acquirenti/fornitori
  2. dashboard: rappresenta la visualizzazione grafica della ricerca
  3. scadenzario: ti permette di vedere i contratti distribuiti su una linea temporale

Per selezionare la modalità di visualizzazione devi cliccare sulle icone a destra della barra di ricerca

guida contrattipubblici.org_ icone modalità visualizzazione dati Cerca solo nell’oggetto

Per evitare che le parole chiave presenti nella ricerca risultino anche all’interno dei nomi dei fornitori o degli acquirenti puoi attivare il filtro cerca solo nell’oggetto.

Ricerca di keyword con gli operatori booleani

La ricerca è la cosa più importante!

L’utilizzo dei filtri e delle parole chiave giuste ti aiuterà a raggiungere più facilmente e velocemente il tuo target ideale.

Come ogni motore di ricerca, ContrattiPubblici.org può (e deve) essere interrogato fornendo più parole chiave che potranno essere collegate tra loro con l’utilizzo di operatori booleani.

Si tratta di parole estremamente potenti, in grado di espandere o restringere il campo di una ricerca specifica infatti, permettono di combinare in vario modo più concetti nella stessa ricerca.

Iniziamo a immaginare quali possano essere le keywords da utilizzare in una ricerca di questo tipo: pulizia e portierato saranno le principali keywords in questa nostra ricerca

guida contrattipubblici.org_operatori booleani_AND

Come potete vedere attraverso l’utilizzo dell’operatore booleano AND la ricerca è stata circoscritta a tutte quelle soluzioni che contenessero entrambe le parole chiave usate per interrogare il motore di ricerca.

Infatti, l’operatore booleano AND viene principalmente usato per limitare, in un certo senso, la ricerca, in quanto verranno considerate le soluzioni che conterranno entrambe le parole chiave scelte trascurando, quindi, quelle che contengono solo una di esse.

guida contrattipubblici.org_operatori booleani_OR

In questo caso invece, con l’utilizzo dell’operatore booleano OR la ricerca è stata estesa alle soluzioni che contenessero una delle due parole chiave o entrambe.

Al contrario della situazione precedente, l’utilizzo dell’OR estende la ricerca poiché è più probabile che ci sia un numero più ampio di soluzioni che andranno a soddisfare questa condizione.

Arriviamo all’ultimo operatore booleano utile per poter circoscrivere la vostra ricerca grazie all’operatore booleano NOT.

In questo caso l’operatore booleano inserito prima di una specifica parola chiave, come ad esempio facchinaggio, andrà ad escludere tutte quei risultati che la contengono.

guida contrattipubblici.org_operatori booleani_NOT

Come creare dei sottoinsiemi con gli operatori booleani

Usando le parentesi si potrà suddividere la ricerca in sottoinsiemi come se fosse un’espressione algebrica fatta di parole.

Considerando la ricerca (pulizia OR portierato) NOT facchinaggio le due parole chiave importanti sono pulizia e portierato che, attraverso l’utilizzo delle parentesi, hanno ottenuto la stessa importanza all’interno della ricerca.

È importante sapere che gli operatori booleani rappresentano lo strumento cardine che fa la differenza tra le varie ricerche all’interno del portale. Usandoli come parte integrante della ricerca, potranno aiutarti a migliorarla e a segmentare nel modo più approfondito possibile il mercato che vuoi raggiungere.

 

Risultati di una ricerca

Una ricerca può dare diversi risultati e di seguito troverete una lista delle varie sezioni della piattaforma.

Documenti

Il primo risultato di ricerca comprende come visualizzazione “di default” l’elenco dei documenti corrispondenti.

Se stai navigando nella sezione contratti vedrai un elenco di contratti corrispondenti alla tua ricerca, se invece stai navigando nella sezione bandi vedrai un elenco di bandi attivi o passati. I risultati ottenuti possono essere ordinati per date e importo.

guida contrattipubblici.org_pagina ricerca contratti

Acquirenti

Spostandoti sulla tab “Acquirenti”, a destra dei contratti, troverai elencati gli acquirenti (stazioni appaltanti) risultanti dalla ricerca e corrispondenti a quei contratti / bandi oggetto della ricerca. Anche l’elenco degli acquirenti può essere ordinato per numero dei contratti stipulati o per importo.

guida contrattipubblici.org_ ricerca acquirenti

Il numero e l’importo dei contratti segnalati a destra di ogni stazione appaltante sono link che restringono la ricerca ai contratti selezionati e stipulati dalla stazione appaltante in oggetto.

Ogni soggetto rappresenta un anagrafica. Cliccando sul nome della stazione appaltante è possibile visualizzare la sua scheda acquirente.

guida contrattipubblici.org_scheda acquirente

Fornitori

Spostandoti nella tab “Fornitori” (visibile solo nella sezione contratti) si può analizzare l’elenco dei fornitori (aziende fornitrici) risultanti dalla ricerca e corrispondenti ai contratti oggetto della ricerca. La classifica dei fornitori è ordinabile per numero dei contratti vinti o per somma degli importi.

guida contrattipubblici.org_ ricerca fornitori

Il numero e l’importo dei contratti segnalati a destra di ogni azienda sono link che restringono la ricerca ai contratti selezionati e vinti dall’azienda in oggetto.

Ogni soggetto rappresenta un anagrafica. Cliccando sul nome della azienda fornitrice è possibile visualizzare la sua scheda del fornitore.

guida contrattipubblici.org_scheda fornitore

 

Mappa

La mappa indica la distribuzione geografica dei contratti per sede legale della stazione appaltante.
Le Regioni/Province sono colorate dalla tonalità e in proporzione al numero di contratti pubblici (rappresentate da una tonalità blu più scura indicano le aree dove sono stati stipulati il maggior numero di contratti).

La mappa è interattiva e può sostituire il filtro località: selezionando una Regione/Provincia è possibile visualizzare i contratti pubblici aggiudicati da Pubbliche Amministrazioni con sede legale in quell’area.

Mercato

Indica la dimensione del mercato e il valore del contratto medio.

Il dato è calcolato sul valore complessivo dei contratti stipulati.

La distribuzione del mercato è rappresentata da una scala logaritmica.

guida contrattipubblici.org_mercato

Sull’asse delle ascisse (x) è indicato l’importo dei contratti mentre sull’asse delle ordinate (y) è indicato il numero complessivo di contratti stipulati.

Tag Cloud

Indica i termini più ricorrenti nell’oggetto dei contratti, per somma degli importi o numero dei contratti.

La tag cloud è uno strumento utile per individuare le keyword più appropriate da inserire nel motore di ricerca ed individuare i mercati principali di un’azienda fornitrice. La Tag Cloud è presente nella pagina principale e nelle schede profilo di ogni azienda/Pubblica amministrazione.

 

Filtri Base

Le ricerche su ContrattiPubblici.org possono essere raffinate attraverso l’utilizzo di filtri che ti permettono di segmentare il tuo mercato in maniera puntuale.

Filtro acquirente

Il filtro acquirente è utile per tutte quelle aziende che hanno un target specifico: molte aziende lavorano solo ed esclusivamente con le scuole o altre ancora solo con ASL o enti di ricerca e attraverso questo filtro è possibile raggiungerle e analizzarle singolarmente senza andare lontani dal proprio target di riferimento.

guida contrattipubblici.org_filtro acquirente

Inserendo la ragione sociale o la Partita Iva si potrà raggiungere un cliente o potenziale cliente e analizzare, tramite la scheda acquirente, il suo mercato.

Nel filtro acquirente, puoi anche selezionare le liste di Pubbliche Amministrazioni salvate come preferiti e visualizzare solo i contratti stipulati dalle Stazioni appaltanti presenti nelle liste da te create.

Una volta impostato il tuo filtro clicca su Applica e continua con la tua ricerca.

Filtro fornitore

Il filtro fornitore permette, attraverso l’utilizzo della barra di ricerca, di analizzare quello che fa un concorrente che già si conosce all’interno del mercato della Pubblica Amministrazione.

L’interfaccia è esattamente uguale a quella del filtro acquirente per cui, tramite questo filtro, è possibile anche analizzare i fornitori per tipologia.

guida contrattipubblici.org_filtro fornitore

Nel filtro fornitore, puoi anche selezionare le liste di Aziende fornitrici salvate come preferiti e visualizzare solo i contratti vinti dalle Aziende presenti nelle liste da te create.

Con ContrattiPubblici.org puoi analizzare i concorrenti noti o potenziali, conoscere il valore del loro mercato, quali sono loro clienti e scoprire cosa vendono!

Filtro data

Puoi impostare i contratti in scadenza scegliendo un lasso temporale che va dai sei mesi a un anno e dall’altra parte puoi decidere di monitorare i contratti attivi nell’anno o nell’intervallo di tempo che più ti interessa.

guida contrattipubblici.org_filtro data

Una volta impostato il tuo filtro data clicca su Applica e continua con la tua ricerca.

Per contratti attivi intendiamo i contratti che in almeno un giorno dell’anno menzionato risultavano attivi, indipendentemente dalla data di stipula del contratto.

ContrattiPubblici.org ti permette di anticipare la scadenze, utilizza tutti gli strumenti a tua disposizione!

Se stai navigando nella sezione “bandi” invece, con il filtro data puoi considerare solo i bandi ancora attivi o che scadranno nelle prossime settimane o mesi.

Filtro importo

Attraverso il filtro importo è possibile segmentare il tuo mercato per importi.

Il filtro importo è utile per considerare solo i contratti stipulati all’interno di un determinato range di prezzo.

Filtro località

Attraverso il filtro località hai la possibilità di segmentare il tuo mercato e mapparlo a livello geografico.

Hai la possibilità di selezionare le Regioni, le Province e i Comuni di tuo interesse o di dividere l’Italia per zone. Utilizza il filtro località o la mappa interattiva alla destra dei risultati della tua ricerca.

Filtro CPV

Il CPV (Common Procurement Vocabulary) è un sistema di classificazione unico per gli appalti pubblici volto a unificare i riferimenti utilizzati dalle amministrazioni e dagli enti appaltanti per la descrizione dell’oggetto degli appalti.

guida contrattipubblici.org_filtro CPV

I CPV possono essere considerati come delle categorie merceologiche. Con ContrattiPubblici.org puoi fare una ricerca avanzata inserendo i CPV del tuo mercato nell’apposito filtro.

Se non conosci i CPV del tuo mercato il motore di ricerca presente all’interno del filtro ti suggerisce, sulla base di parole chiave inserite, i CPV del tuo mercato!

Durante la ricerca potrai visualizzare anche i CPV che non erano presenti nel contratto pubblico e che sono stati calcolati con i nostri algoritmi di intelligenza artificiale

Filtro preferiti

Attraverso il filtro preferiti potrai filtrare i risultati per le liste di contratti create da te. I contratti preferiti ti aiutano a tenere sempre a portata di click i contratti che più ti interessano senza andare ogni volta ad impostare una ricerca con filtri e parole chiave.

guida contrattipubblici.org_filtro preferiti

Filtro ambito

Attraverso il filtro Ambito potrai filtrare i risultati in base all’ambito di acquisto.

Gli ambiti selezionabili sono: fornitura; servizio; lavoro.

Il filtro ambito può essere applicato nella sezione: contratti; bandi; programmazione

Filtro status

Attraverso il filtro Status potrai filtrare i risultati in base allo stato di attività del contratto.

Un contratto può infatti essere attivo, concluso o futuro.

 

Altri filtri

Sono utilizzati per ottenere filtri più complessi e per filtrare un set di dati in base a dei criteri definiti dall’utente

Attestazioni SOA

La Certificazione SOA è un attestato obbligatorio (rilasciato da Organismi di Attestazione autorizzati) che comprova la capacità economica e tecnica di un’impresa di qualificarsi per l’esecuzione di appalti pubblici di lavori.

guida contrattipubblici.org_filtro SOA

Con il filtro SOA è possibile individuare le aziende in possesso di una specifica attestazione. Questo filtro ti permette di trovare partner e fornitori ideali.

Impostando una determinata classe e categoria di SOA troverai nell’elenco fornitori tutte le aziende che possiedono quella attestazione.

Accordo Quadro

Attraverso il filtro degli accordi quadro è possibile visualizzare gli accordi e convenzioni attivati da soggetti aggregatori come CONSIP. Per ogni accordo quadro vengono indicati tutti gli affidamenti in adesione a quel dato accordo/convenzione.

guida contrattipubblici.org_filtro accordo quadro

Allegati

Utilizzando il filtro allegati otterrai come risultato solo i contratti in cui è disponibile almeno un documento. I documenti possono essere di diversa natura: il bando di gara, l’esito della gara, la determina dirigenziale ed elenchi.

guida contrattipubblici.org_filtro allegati

Procedura

Attraverso il filtro tipo di procedura potrai analizzare tutti quei contratti considerando solo una o alcune tipo di procedure.

Se vuoi monitorare, invece, la data di inizio o di fine di un determinato contratto, basta utilizzare i filtri data inizio e data fine contratto che ti permetteranno di scegliere il periodo di tempo di tuo interesse.

Partecipanti

Il filtro fornitore, tuttavia, ti permette di vedere tutti i contratti vinti da quella determinata azienda.

Per una ricerca più specifica e per vedere non solo le vincite ma anche a quali gare hanno partecipato i tuoi competitor, è necessario utilizzare il filtro partecipanti che trovi in altri filtri.

guida contrattipubblici.org_filtro partecipanti

Attraverso questo filtro potrai analizzare tutte le aziende che hanno partecipato a una gara magari senza vincerla, ma che le rende tue potenziali competitor o partner nel caso di RTI o ATI.

In generale questi due filtri (fornitore e partecipanti)  servono per monitorare l’andamento del mercato dei tuoi concorrenti, partner o rivenditori e per permetterti di analizzare a quali tipo di gare partecipano, contro chi e attraverso quali procedure.

Come effettuare un export

Con ContrattiPubblici.org puoi scaricare in formato tabellare i dati relativi a contratti, acquirenti e fornitori.

Se vuoi scaricare un elenco di contratti che stai analizzando, vai sull’icona del download (icona a forma di freccia a destra del motore di ricerca), dai un nome alla ricerca, imposta il numero di contratti che vuoi scaricare e scegli il tipo di record, in questo caso “contratti”.

guida contrattipubblici.org_export

L’output che otterrai è un foglio excel con tutti i dati relativi a quel contratto: CIG, importi, date, anagrafica della PA acquirente, anagrafica dell’azienda fornitrice, indicazione di un eventuale RTI.

Se invece vuoi scaricare l’elenco degli acquirenti, procedi nello stesso modo ma al posto di contratti scegli di scaricare il record “Acquirenti”.

L’output che otterrai è un foglio excel dove per ogni Pubblica Amministrazione troverai il numero e il valore dei contratti stipulati rispetto alla ricerca effettuata, dati di contatto della Pubblica Amministrazione, tra cui la PEC, e altre informazioni relative all’acquirente.

La stessa cosa è possibile farla per i fornitori, in questo caso nel foglio excel si troveranno i dati relativi ai contratti vinti (importo e numero) e informazioni di tipo anagrafico delle aziende selezionate.

Ricorda, ogni riga (contratto, Pubblica Amministrazione, fornitore) vale un credito per l’export. I crediti variano in base all’abbonamento sottoscritto!

Dashboard

Visualizzazione interattiva della ricerca effettuata.

Nella dashboard sono presenti una serie di grafici che ti permettono di analizzare a colpo d’occhio i trend del tuo mercato: andamento della spesa, distribuzione dei CPV, procedure di aggiudicazione più utilizzate ecc.

La dashboard indica alcuni valori base di una ricerca, tra cui anche il ribasso medio.

Il Ribasso medio è calcolato sui contratti afferenti alla ricerca che avevano una basta d’asta e il criterio del massimo ribasso come criterio di aggiudicazione.

guida contrattipubblici.org_dashboard

Per ogni grafico è informazione presente nella dashboard puoi trovare una legenda che ti spiega come leggere in modo corretto quel dato (icona “i”). Per visualizzare la dashboard basta muoversi sull’icona a destra della barra di ricerca e selezionare la seconda icona rappresentata da un grafico in miniatura.

Scadenzario

Visualizzazione a “diagramma di GANTT” (o cronoprogramma) della ricerca effettuata.

guida contrattipubblici.org_scadenzario

Lo scadenzario, combinato con il filtro data, ti permette di vedere a colpo d’occhio i contratti in prossimità di scadenza.
Lo scadenzario ti mostra su una linea temporale la durata dei contratti.

Con le funzionalità associate, come il “raggruppa per” potrai tenere monitorati i contratti in scadenza per area geografica o acquirente.

Lo scadenzario è uno strumento molto utile per anticipare le scadenze dei contratti e presentare una nuova offerta prima degli altri.

Per visualizzare lo scadenzario basta muoversi sull’icona a destra della barra di ricerca e selezionare la terza icona rappresentata da un calendario in miniatura.

Tabella Pivot

Le tabelle pivot sono uno strumento che, facendo perno su alcune variabili a scelta, ti permette di analizzare i dati in modo aggregato.

La modalità di visualizzazione “Pivot” è selezionabile dal bottone a destra del motore di ricerca, subito dopo il bottone “Scadenzario”.

guida contrattipubblici.org_pivot

Attraverso la tabella pivot di ContrattiPubblici.org, puoi selezionare, filtrare, e raggruppare i dati secondo specifici criteri. Il tutto viene fatto in maniera interattiva, ossia la tabella si aggiorna dinamicamente rispetto alle chiavi di ricerca e ai filtri impostati.

Detto in poche parole: le tabelle pivot presentano un riassunto dei tuoi dati, in maniera tale da fornirti informazioni su ciò che ti interessa sapere.

Una volta entrati nella vista “pivot” troverai una tabella di default e potrai riconfigurarla  impostando i campi come righe e colonne a piacere e scegliere quali i valori visualizzare, in assoluto o in percentuale.

Ricordati di cliccare sempre su Cerca per applicare i criteri selezionati nelle varie celle della tabella.

Se viene cliccato uno dei valori presenti all’interno della tabella pivot, verrai reindirizzato alla lista dei contratti che corrispondo all’incrocio dei dati che hai preso in considerazione nelle righe e nelle colonne della tabella.

A causa di necessarie approssimazioni di calcolo, in alcuni casi – e quando i valori vengono impostati dall’utente come percentuali – la somma delle percentuali delle righe potrebbe differire dal 100% di una unità. Non si tratta quindi di un errore ma, appunto, di una approssimazione.

Quali sono i criteri che puoi inserire nella Tabella Pivot?

Puoi configurare i criteri all’interno della tabella con i dati di tuo interesse.

All’interno delle righe potrai scegliere di inserire i seguenti criteri:

  • Area geografica acquirente;
  • Regione acquirente;
  • Ragione sociale acquirente;
  • Tipologia acquirente;
  • Are geografica fornitore;
  • Regione fornitore;
  • Tipologia fornitore;
  • Procedura;
  • Anno di inizio contratto.

guida di contrattipubblici.org_pivot_righe e colonne(1)

All’interno delle colonne potrai scegliere di inserire i seguenti criteri:

  • Area geografica fornitore;
  • Regione fornitore;
  • Area geografica acquirente;
  • Regione acquirente;
  • Tipologia acquirente;
  • Procedura;
  • Anno di inizio contratto.

guida di contrattipubblici.org_pivot_valori celle

I valori delle celle possono essere filtrati per:

  • Importo;
  • Numero contratti;
  • Numero acquirenti;
  • Numero fornitori;
  • Percentuale dell’importo;
  • Percentuale dei contratti;
  • Percentuale degli acquirenti;
  • Percentuale fornitori.

Nelle altre sezioni della tabella sarà possibile, invece, ordinare i valori presenti nelle celle per ordine crescente o decrescente, e inserire un’ulteriore ordinamento dei dati per importo o per area geografica dell’acquirente.

È possibile che, a parità di criteri di ricerca, al variare delle righe o colonne impostate dall’utente, il numero totale di elementi risultante dalla Tabella Pivot non rimanga lo stesso. Ciò è dovuto al fatto che la percentuale di popolamento dei campi associati ai contratti può variare a seconda del campo stesso. Nel prossimo aggiornamento della Tabella Pivot, espliciteremo sempre questi valori come “Non disponibili”, facendo sì che il totale non sia soggetto a variazioni.

Impostare un mercato

Nella sezione Mercato hai la possibilità di impostare il tuo sistema di alert sui bandi in uscita creando autonomamente il tuo mercato di riferimento, inserendo keywords e altri parametri di tuo interesse (CPV, importo, località).
Puoi attivare i sistemi di avviso e scegliere se ricevere le notifiche via email, direttamente sulla piattaforma o entrambe.

guida contrattipubblici.org_impostazione mercato

Le notifiche saranno visibili nella sezione “Notifiche” oppure nella tua casella di posta elettronica  associata all’utenza di ContrattiPubblici.org.

Puoi creare tutti i mercati che vuoi!

Notifiche bandi

Oltre alla ricerca di nuovi bandi, è possibile creare un sistema di alert che ti avvisa ogni volta che viene pubblicato un nuovo bando nel mercato di tuo interesse.

Come impostare il sistema alert sui nuovi bandi?

  1. Vai nella tua area personale.
  2. Nella sezione “Il mio mercato” puoi impostare il tuo sistema di avviso inserendo combinazioni di parole chiave (anche in combinazione con i CPV)
  3. Attiva il sistema di notifiche

Puoi ricevere le notifiche per e-mail (all’indirizzo del tuo account) e sulla piattaforma.

Mercato

Nella sezione “Il mio mercato” puoi impostare il tuo sistema di avviso sui nuovi bandi in uscita.
Puoi inserire combinazioni di parole chiave (anche in combinazione con i CPV) e impostare alcuni filtri.

guida contrattipubblici.org_area personale_sezione mercato

Puoi creare tutti i mercati che vuoi e rimanere così aggiornato sui bandi inerenti ai tuoi mercati!

Notifiche

Nella sezione Notifiche, ogni mattina, troverai gli avvisi di nuovi bandi riferiti ai tuoi mercati.

Ricorda, puoi ricevere le notifiche sui bandi nella sezione apposita “Notifiche” oppure via email.

guida contrattipubblici.org_area personale_sezione notifiche

Cronologia

La cronologia ti mostra le ultime 30 ricerche effettuate sulla piattaforma.

guida contrattipubblici.org_area personale_sezione cronologia

 

Abbonamento

Nella sezione Abbonamenti trovi i dettagli del tuo abbonamento: password; crediti per l’export; tipologia di account

guida contrattipubblici.org_area personale_sezione abbonamento

Export

Nella sezione Export trovi lo storico degli export effettuati

guida contrattipubblici.org_area personale_sezione export

L’area personale è un’area di lavoro riservata all’utente.

Liste preferiti

Nella sezione Liste preferiti troverai le liste create in fase di navigazione.

Puoi visualizzare le liste per contratti; aziende fornitrici; Pubbliche Amministrazioni e le ricerche salvate.

Da queste liste potrai passare in pochi click ad analizzare il mercato dei tuoi competitor; clienti; o ricerche preimpostate.

lista_preferiti

Come funziona la versione di prova

ContrattiPubblici.org ti permette di fare una prova gratuita di 7 giorni.

Puoi iscriverti alla prova gratuita inserendo la tua email nel form presente in homepage. Per finalizzare l’iscrizione segui le istruzioni che ti arriveranno via email.

Durante il periodo di prova avrai accesso a ricerche illimitate e potrai visualizzare le schede di Pubbliche Amministrazioni e aziende fornitrici.

guida contrattipubblici.org_versione di prova

Hai ancora domande?

Se hai domande o se semplicemente hai bisogno di informazioni generali su ContrattiPubblici.org, scrivici a [email protected]
A tutte le richieste sarà data risposta nel più breve tempo possibile!
Inizia ora

Versione di prova gratuita per 7 giorni

Analizza i contratti pubblici in modo semplice e trasparente per fare scelte strategiche per la tua realtà. Scopri subito le esclusive funzioni della versione completa!